martedì 24 novembre 2009

Dieci modi per rinforzare il sistema immunitario



Ti piacerebbe trovare un modo per rinforzare il tuo sistema immunitario in modo semplice, per non ammalarti?
Le persone che adotteranno tre o più dei suggerimenti da questo elenco e che li metterano in pratica, rinforzeranno sensibilmente il proprio sistema immunitario, aumentando la propria capacità di rimanere in salute. Altro che influenza A (non la chiamano più "suina" altrimenti il mercato del maiale crollava) o pseudo-vaccini killer non testati... (Vedi http://anirvan-am.blogspot.com/2009/10/quando-i-vaccini-uccidono.html e http://anirvan-am.blogspot.com/2009/11/medicalizzazione-della-vita-come.html).


1. Bevi succo di limone.
Il limone è uno degli alimenti ideali per ristabilire l’equilibrio acido-alcalino. Bere spremute fresche di limone diluite in acqua o aggiunte al tè, come condimento sulla lattuga, in luogo dell’aceto, come ingrediente in cucina, aiuta a mantenere il “clima” interno del corpo ad un PH tale da aiutare lo sviluppo dei batteri utili, invece che dei virus e dei batteri dannosi che proliferano in ambienti più acidi. Anche l’aceto di mele è un ottimo aiuto per aumentare l’alcalinità del tuo organismo, ma il gusto del limone è più gradevole.

2. Dai al tuo corpo una spinta con le erbe.
Esistono centinaia di integratori e di tinture madri a base di erbe che possono aiutare il tuo sistema immunitario durante l’inverno. Io raccomando gli olii essenziali, come un’eccellente risorsa per stimolare il sistema immunitario ed ogni forma di medicina naturale basata sulle piante, ma anche altri rimedi possono essere d’ausilio.

3. Dormi una notte intera di buon sonno.
Ogni organismo è diverso: il tuo corpo potrebbe avere bisogno da un minimo di 6 ore ad un massimo di 10 per notte. Qualunque sia il tuo personale fabisogno, assecondalo! Il sonno è collegato all’equilibrio ormonale (che include l’ormone della crescita e quello dello stress, il cortisolo) , fa dimagrire, ragionare e pensare meglio, migliora l’umore e rende la pelle più luminosa. Importante è, a tale proposito, la secrezione di melatonina: vedi Onde elettromagnetiche, scie chimiche e melatonina (http://www.tankerenemy.com/2008/08/onde-elettromagnetiche-scie-chimiche-e.html)

4. Mangia abbastanza proteine (meglio se vegetali!).
Le proteine sono i mattoni che mantengono corpo, mente e sistema immunitario in salute. Le diete povere di proteine tendono ad essere troppo ricche di carboidrati che vengono subito convertiti in glucosio, aumentando la glicemia nel sangue e sforzando il pancreas ed il sistema immunitario.

5. Bevi almeno un paio di litri d'acqua al giorno.
Questo è un dato di fatto: la maggior parte delle emicranie insorge perché, nonostante le numerose raccomandazioni, la gente ancora non beve abbastanza. La cefalea e la sete sono entrambi sintomi di disidratazione. Depura l'acqua da bere con i microorganismi effettivi.

6. Bevi il caffè con moderazione.
Contrariamente a quanto affermano recenti studi che li indicano come fonte di antiossidanti, il cioccolato ed il caffè sono i peggiori alimenti che puoi assumere per la tua salute e e per il tuo sistema immunitario. La caffeina sottrae al tuo corpo minerali e vitamine e ti disidrata. Se bevi caffè, assicurati di bere due bicchieri d’acqua in più per ogni tazzina di caffè bevuta.

7. Evita lo zucchero raffinato: è preferibile lo zucchero di canna.
Se vuoi fare anche solo una cosa per il tuo sistema immunitario, comincia ed eliminare lo zucchero bianco: è il suggerimento più importante. Vedrai subito dei risultati nel tuo livello di energia, nel tuo peso e nella tua capacità di ragionare più chiaramente, non avendo più questa dipendenza. Smetti di consumare zucchero raffinato.

Molti nutrizionisti olistici considerano lo zucchero una droga per il suo impatto sul corpo umano; ho conosciuto specialisti che raccomandavano di eliminare lo zucchero dalla dieta ancora prima di quanto raccomandassero di smettere di fumare. Zuccheri più salutari come il succo d’agave e di stevia esistono, mentre è bene evitare dolcificanti artificiali, come l'aspartame: sono più tossici dello zucchero bianco.

8. Fai incetta di frutta e verdura fresca (di stagione).
Sono ricche di antiossidanti, vitamine e minerali, fibre ed enzimi. Il contenuto nutrizionale che ricevi dalla frutta e dalla verdura fresche è incomparabile. Molte vitamine, inclusa la vitamina C, sono antiossidanti e proteggono le cellule, incluse quelle del sistema immunitario, dai danni delle tossine presenti nell’ambiente.

I vegetali scuri, come i broccoli ed i cavoli, sono ricchi di flavonoidi, di polifenoli e di altri antiossidanti. La fonte perfetta di minerali è costituita dalle alghe, che vengono vendute essiccate, ma che si possono trovare anche grezze (essiccate a basse temperature in modo che mantengano la maggior parte dei minerali e delgi enzimi) nei negozi di prodotti naturali.

9. Passa un po’ di tempo al freddo.
Fai la lotta con le palle di neve, ad esempio! Questo esercizio può aiutare la tua salute e il tuo benessere tramite il rilascio di endorfine. La maggior parte di noi passa il 90% della propria vita in ambienti chiusi, respirando aria filtrata e piena di germi delle altre persone, perciò io non trascurerei l’opportunità di passare del tempo all’aria aperta. Il tempo passato all’aperto ed al freddo stimola anche la tiroide.
Trascorri del tempo all'aria aperta, solo quando non volano gli aerei chimici.

[Evita di toccare la neve, però, dopo il passaggio dei tankers di cui sopra: secondo gli studiosi del fenomeno "chemtrails", tra cui il biologo italiano Giorgio Pattera, che ha analizzato i filamenti, questi sarebbero il "risultato di un processo di polimerizzazione di sostanze organiche (bio-polimeri di sintesi), realizzato artificialmente ed impiegato come “supporto” di altri componenti (polveri metalliche?), allo scopo di diffondere nell’atmosfera un “aerosol”, atto a potenziare ed estendere, nello spazio e nel tempo, la riflessione delle onde elettromagnetiche (radar, comunicazioni radio, trasmissioni satellitari); il tutto, ovviamente, a scopi militari di controllo ed intelligence”.]
La neve analizzata era piena di insetti ed aracnidi nonché di parassiti geneticamente modificati, causa del Morgellons; non bagnarti, in caso di pioggia. http://scie-buccinasco.blogspot.com/
http://www.flickr.com/photos/coloradomtnmamma/sets/72157601360568443/

Infine…

10. Coltiva te stesso.
Una delle finalità della vita che stiamo vivendo è l'espansione della coscienza fino a riprendere il pieno contatto con la Coscienza Cosmica che pervade tutte le manifestazioni, visibili ed invisibili.
Assicurati di avere del tempo per te stesso, passa un po’ di tempo con i tuoi amici, concediti un massaggio o un bagno caldo, un po’ di esercizio fisico, impara tecniche e metodi di postura, respirazione, rilassamento e contemplazione come lo Yoga e la meditazione. Il nostro corpo estrinseca le nostre emozioni e se ti senti logorato ed ansioso, questi sentimenti si potrebbero manfestare con un mal di gola o con una rinite (ad esempio).

Crea pertanto uno spazio tutto per te, un ambiente pieno di armonia, amore e gioia: il potenziale umano è enorme e supera la nostra immaginazione.
Ricordati che ognuno di noi ha un grande potere personale ma purtroppo spesso non lo usa per ignoranza, per dimenticanza, per cattive abitudini o mancanza di stimoli. Riprendersi il proprio potere personale è solo l'inizio di una nuova vita, di una vera e propria rinascita.

Per approfondimenti, visita le fonti dell'articolo:

- Christian Kamaleshvara Franceschini "Il cibo degli Dei" (Ananda Marga Pubblicazioni) http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il_cibo_degli_dei.php?pn=868;

- http://www.psichesoma.com/;
- www.mednat.org

- www.viveremeglio.org

(^__^)

mercoledì 18 novembre 2009

Risonanza morfica di Sheldrake


Rupert Sheldrake, noto biologo e scrittore, dopo aver studiato a Cambridge, era finito in India nell'ashram di Bede Griffiths, un frate benedettino, allievo di C.S. Lewis,
autore di alcune belle opere sul declino dell'uomo moderno nel materialismo e
sulla sua possibile redenzione nella vita spirituale. In quell'ashram, a
Shantivanam nel Tamil Nadu, il giovane Sheldrake aveva scritto un interessante saggio, "A New Science of Life", combinando le sue esperienze e le sue certezze di scienziato con le esperienze e le incertezze di uno che si è messo sulla via dello spirito.

Un fenomeno osservabile molto interessante che la scienza ufficiale non è in grado di spiegare e che in parte giustifica molti fenomeni normalmente classificabili come “paranormali”, è quello che lo scienziato inglese ha spiegato con la sua ipotesi della “risonanza morfica”.
Si è osservato che quando un nuovo comportamento è stato adottato da un numero sufficiente di esseri viventi simili tra loro, si diffonde tra tutti gli esseri viventi della stessa specie anche se non ci sono contatti tra loro. Secondo Sheldrake questo fenomeno di “trasferimento di informazioni” avviene grazie ad una forma di risonanza che unisce tra loro, al di là dello spazio e del tempo, tutti gli esseri che appartengono alla stessa specie e che hanno la stessa forma.
Quella di Sheldrake, è considerata un’ipotesi e non una vera e propria teoria per il fatto che, nonostante l’osservabilità e la ripetibilità, non è ancora stata descritta in modo formalmente accettabile dalla scienza, ad esempio, attraverso una formula matematica. Finché la scienza ufficiale non riconoscerà l’Anima non spazio-temporale, sarà difficile riuscire a trovare un’altra spiegazione a questo fenomeno.

Gli esperimenti che lo hanno dimostrato sono numerosi, quello più popolare, sul quale sono stati scritti libri ed è stato prodotto anche un film (“L'esercito delle 12 scimmie” (Twelve Monkeys) diretto da Terry Gilliam, 1995), è quello conosciuto come il fenomeno della “centesima scimmia” descritto da Lyall Watson nel 1979 con un’accurata e rigorosa documentazione scientifica.
Un certo tipo di scimmie, la Macaca fuscata, che vive liberamente in branchi su numerose isole giapponesi, è stata sotto osservazione dei primatologi per diversi anni.
Tra il 1952 e il 1953, gli studiosi hanno iniziato a fornire alle scimmie del cibo: cumuli di patate dolci lasciate sulle spiagge, sia per evitare che rubassero cibo dalle fattorie vicine, sia per poterle studiare meglio. La stessa cosa venne fatta per nutrire diversi branchi su diverse isole. Per le scimmie era un’assoluta novità che fece loro acquisire nuovi comportamenti; uno di questi fu quello “inventato” da una scimmia femmina di nome Imo, membro di un branco abitante sull’isola di Koshima.

Imo scoprì che la sabbia poteva essere velocemente tolta dalla patata che stava per mangiare scuotendola nell’acqua dell’oceano o di un fiume. Questa sua scoperta venne successivamente appresa anche dalla madre e dalle compagne di Imo, che a loro volta la insegnarono anche ad altri membri del branco.
E’ estremamente inusuale il fenomeno per cui una giovane scimmia insegna a scimmie più anziane un’abitudine alimentare, perché in genere sono sempre le scimmie più anziane che insegnano come nutrirsi a quelle giovani. L’abitudine di lavare le patate si diffuse gradualmente tra le scimmie dell’isola fino al 1958, quando accadde quello che è stato battezzato da Watson il “fenomeno della centesima scimmia”. Fino ad allora erano state contate 99 scimmie che lavavano le patate prima di mangiarle, ma alle ore 11 di un martedì mattina, un’altra scimmia, la centesima, imparò a lavare le patate.

Watson riportò che il comportamento di questa centesima scimmia aveva determinato il superamento di una sorta di massa critica: nel pomeriggio dello stesso giorno praticamente tutte le scimmie dell’isola lavavano le patate prima di mangiarle. L’aspetto sconvolgente di quel fenomeno fu che quel comportamento superò inspiegabilmente anche barriere naturali e venne adottato contemporaneamente anche da scimmie delle stressa specie, di altre colonie su altre isole a centinaia di chilometri di distanza e sul continente, che non l’avevano mai fatto prima.


La tesi di Sheldrake è che tutti gli esseri viventi, e molto probabilmente anche i minerali, riescono in qualche modo ad acquisire nella loro memoria fatti avvenuti precedentemente ai loro simili, senza che fra di loro ci sia stata alcuna possibile comunicazione...almeno non un tipo di comunicazione conosciuta.

Lo scienziato inglese nel suo libro "A New Science of Life" racconta ad esempio di un esperimento, fatto nell'arco di diversi anni a Londra, in cui topi di varie generazioni, messi in una vasca che si riempie lentamente d'acqua e da cui esiste solo una via di uscita, imparano progressivamente a mettersi in salvo. Cioè, se più della metà dei topi della prima generazione affoga, molti di meno muoiono delle generazioni successive finché, dopo varie generazioni, tutti si salvano.

Quel che è assolutamente sorprendente è che, ripetendo lo stesso esperimento
in Australia, quasi tutti i topi della prima generazione trovano la via d'uscita come se l'esperienza dei topi di Londra si fosse in qualche modo trasmessa anche a loro. Lo stesso succede, secondo Sheldrake, nelle reazioni dei minerali e dei metalli sottoposti a certi processi. Ad esempio, certi cristalli che salinizzano a Londra dopo un certo numero di prove, salinizzano immediatamente quando l'esperimento viene fatto successivamente in un'altra parte del mondo.
La conclusione di Sheldrake è che esiste una sorta di accumulazione
dell'esperienza a distanza, sia distanza di tempo che di spazio e lui la chiama, appunto, "risonanza morfica".


FONTI:
- http://www.sheldrake.org/homepage.html;

- Fabio Paolo Marchesi "La fisica dell'anima" (Tecniche Nuove);

- http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/campi-morfici-o-morfogenetici.php

- Tiziano Terzani "Un altro giro di giostra" (Longanesi)

(^__^)

sabato 14 novembre 2009

Allarmismi ad personam



Al lavoro, un collega mi ha parlato di un articolo del Giornale di Vittorio Feltri, in cui si parlava dei gruppi di Facebook che vogliono morto Berlusconi. Lo sono andato a reperire e nel suo delirio storico-decerebrale, l'autore dell'articolo (Cristiano Gatti) esaspera notevolmente i toni citando addirittura Brigate Rosse, disegni eversivi, pazzi deliranti, follia omicida.

Alla fine di una serie di mostri, si é posto la domanda "Ragazzate? Può essere - dice - ma basta che uno di loro non la prende con goliardia e fa sul serio. Ricordiamo una P ed un numero vicino. 38".

A proposito di lettere seguite da un numero: com'è che la P con il 2 vicino nessuno la ricorda mai nella carta stampata?

Ora, é indubbio che una persona con reale sale in zucca e una certa maturità non si mette a ipotizzare la fantasiosa morte che sarebbe più consona a Silvio Berlusconi. Anzi, Berlusconi deve restare in vita finché non paghi per almeno uno dei tanti reati che ha commesso.
Così, quando morirà, perché morirà pure lui...credo, sul suo epitaffio potranno scrivere: eroe, presidente migliore in 150 anni, trombeur de famme, simpaticone, ricchissimo, imprenditore, unto dal Signore, ma ci dovranno aggiungere pure "pregiudicato".

Detto questo, la finiamo con gli allarmismi, caro sig. Gatti?
Sai quanta gente rischia la vita, allora, per colpa di questi gruppi su Facebook?
Eccotene una breve carrellata, così magari scriverai altri articoli sui gruppi omicidi di Faccialibro:

- Gigi D'Alessio, che é tra l'altro quello che la maggior parte degli utenti vorrebbe sacrificare in un rito voodoo per riportare in vita Freddie Mercury.
- George W. Bush.
- Maria De Filippi.
- Costantino Vitagliano, ex tronista di M. D. F., lo vogliono morto circa 3.500 membri.
- Patty Esquivez, protagonista del telefilm "il Mondo di Patty". 2.600 possibili assassini.
- Giampiero Mughini, l'opinionista, poeta, sociologo ma soprattutto "magnafranchi a tradimento", che può vantare 300 futuri killer sociopatici alla sua caccia.
- Antonio Bassolino, governatore campano, 223 futuri sicari.
- Pavel Nedved, ex ala sinistra della Juve, 200 persone lo vogliono secco.
- Pasquale, colpevole in uno spot Sky di aver toccato i poteri forti di Babbo Natale: circa 200 elfi e renne lo vogliono accoppare.
- Pingu, 197 persone lo vogliono vedere sciolto, poche meno di Mourinho.
- la cantante Arisa, 171 persone la vogliono secca.

Tra i meno titolati, Trivella Quaresma, Federico Moccia, Doraemon, Capezzone, Loria, Ping-Ping (l'uomo più basso del mondo).

- Tutti gli ex. La somma dei gruppi che vogliono morto l'ex partner, molto piu inquietanti di quelli che ipotizzano la morte del premier, é impressionante. E da lì é più possibile che esca un mitomane.

Prima di scrivere deliri ed allarmismi ad personam, meditate sig. Gatti, meditate...

(^__^)

lunedì 9 novembre 2009

La spiritualità universale



La concezione mistica di un Essere Supremo o di una Mente Cosmica non è esclusiva del Tantra Yoga ma è comune a tutte le forme di misticismo e alle religioni, comprese le credenze dei popoli indigeni del mondo. (Riguardo alla comunanza delle credenze mistiche fondamentali all'interno delle principali religioni, si veda ad esempio l'eccellente lavoro di Aldous Huxley "The Perennial Philosophy").

Il Tantra Yoga non considera il misticismo solo come un credo o un'idea intellettuale. Gli Yogi affermano che non possiamo arrivare questo Essere Supremo attraverso un processo puramente intellettuale, né attraverso alcuna forma di adorazione esteriore o per mezzo di rituali.
La Coscienza è già dentro di noi e il modo per conoscerla e di andare in profondità nelle nostre menti, fino al regno più sottile della Coscienza più elevata. La meditazione quotidiana e altre tecniche olistiche dello stile di vita del Tantra sono molto pratiche e possono essere seguite ovunque da tutti.
Esse sono considerate la chiave per la trasformazione personale, essendo strumenti potenti per superare i propri istinti negativi e i complessi mentali, coltivando la compassione, l'amore incondizionato e l'altruismo. La ricerca della verità spirituale diviene il viaggio verso il nostro vero sé, perché il sé più profondo non è altro che un riflesso della Coscienza Suprema all'interno delle nostre menti.

Questo è ciò che distingue la ricerca mistica della verità dall'adorazione esteriore o dalle religioni dogmatiche. Le verità ultime non sono da ricercare in nessun libro, in nessuna parola e neanche in qualsiasi idea concepibile dell'infinito. L'infinito è al di là della portata dell'intelletto e se ne può fare esperienza solo attraverso l'intuito. Ecco perché Prabhat Ranjan Sarkar chiama il Tantra Yoga "la scienza intuitiva" e afferma che lo scopo dell'esistenza umana o dell'evoluzione della vita stessa è di capire l'infinita Coscienza dentro noi stessi.

La visione spirituale di Sarkar riconosce quindi una realtà più profonda:"Proprio come il movimento delle correnti dell'oceano governa la danza delle onde in superficie, così l'invisibile Coscienza dietro questa realtà apparente si muove attraverso tutte le cose, guidando le circostanze delle nostre vite."

- estratto da "After capitalism" - traduzione italiana "Dopo il capitalismo, la visione del Prout per un mondo nuovo" - di Acarya Maheshvarananda Avadhuta.

http://www.prout.org

http://www.ru.org

(^__^)

sabato 7 novembre 2009

Conferenza gratuita da non perdere



Domenica 8 novembre 2009 presso il "Centro Congressi Alta Forum " in Piazzetta Don Domenico Pianoro 7 a Campodarsego (Padova) si terrà il Congresso ad INGRESSO LIBERO dal titolo “Tra falsi allarmi e rischi veri. INFLUENZA SUINA: i salami siamo noi?”

Ore 10:00 apertura, presentazione e ringraziamenti

Ore 10:15 “Influenza suina: diciamoci la verità…tutta!”.
PAOLO GIROTTO: Medico veterinario, omeopata. Presidente della radio comunitaria Gamma 5, assessore all’agricoltura e ambiente del Comune di Tribano. Autore del libro: “DNA ed eugenetica: chi vuole il potere sulla vita?”

Ore 11:00
“L’influenza A/H1N1 e la vaccinazione: criteri scientifici di orientamento”
ROBERTO GAVA: Medico chirurgo, specializzato in Cardiologia, Farmacologia clinica e Tossicologia medica. Omeopata unicista e autore di numerose pubblicazioni scientifiche, tra cui: “Vaccinazioni pediatriche”, “Vaccinare contro il Papilloma virus?”…

Ore 11:45
“L’altra faccia dei vaccini, l’esperienza di un pediatra e di tanti bambini”.
MAURIZIO CONTE: Medico Pediatra, specializzato in omeopatia.

12:30 – 14:30 Pausa pranzo

Ore 15:00
“Facoltatività e obbligatorietà della vaccinazione: indennizzi e risarcimenti in caso di danno vaccinale?”.
LAURA MIGLIORINI: Avvocato che si occupa di danni e risarcimenti in ambito sanitario.

Ore 15:15
“Rischi e benefici delle vaccinazioni. Danni al Sistema immunitario”
LUCIA CALDOGNO RASI: Medico Pediatra, specializzata in omeopatia unicista.

Ore 16:00
“Pandemie: perché ci vogliono vaccinare?”.
MAURIZIO BLONDET: Giornalista e saggista, autore dei numerose pubblicazioni, tra cui: “I fanatici dell’apocalisse”, “11 settembre: colpo di Stato in USA”, “Chi comanda in America”, “Adelphi della dissoluzione”, “No global”, “I nuovi barbari”, “Osama bin Mossad”, “Schiavi delle banche”…

Ore 16:45
“Medicalizzazione della vita, come strumento di controllo delle masse?”
MARCELLO PAMIO: Responsabile del sito www.disinformazione.it e autore di: “Il lato oscuro del Nuovo Ordine Mondiale”, “Manifesto contro la tv”, “Cancro $pa ”, “Videogiochi violenti: la fabbrica dei piccoli mostri”, "Inventano le malattie per farci ammalare"…

Ore 17:15 domande con il pubblico

Per arrivare al "Centro Congressi Alta Forum " in Piazzetta Don Domenico Pianoro 7 a Campodarsego (Padova) vedi pure qua http://www.disinformazione.it/appuntamenti.htm


(^__^)

martedì 3 novembre 2009

Medicalizzazione della vita come strumento di controllo delle masse?


In questi giorni è evidente a tutti un'enorme propaganda mediatica a favore dei vaccini, in aperto contrasto con le dichiarazioni di medici, politici, personale preposto alle strutture sanitarie, esperti competenti. Il rischio per la salute pubblica che il vaccino comporta è enorme, a tal proposito giunge al momento propizio una lettera aperta della dottoressa Claudia Rainville che vi invito a leggere con molta attenzione. Vi esorto a divulgare immediatamente, con cura e rapidità, queste informazioni ovunque, anche fuori dal web dove ci sono milioni di persone del tutto ignare e disinformate, che rischiano la propria salute e quella dei propri figli a causa della terribile azione di disinformazione mediatica. Ormai i documenti contro il vaccino non si contano più. Sarà meglio che anche i media ufficiali si decidano di dedicarsi un pò di più alla verità e molto meno agli interessi di chi li finanzia.

Un sincero "grazie" a Danilo Diinabandhu per le belle parole ed il costante impegno, ai ragazzi del sito http://www.disinformazione.it/ e all'amico dottor Mario Rizzi (che ci segue e ci fa i complimenti) dello staff di http://www.viveremeglio.org/0_home.htm

Di seguito una raccolta di testi e riflessioni sulla cosiddetta influenza suina, detta anche influenza messicana, influenza A o A/H1N1 e sui programmi di vaccinazione. Da consultare e divulgare. http://www.viveremeglio.org/conovive/farmaci/virus_influenza/0_virus_influenza.htm

Inoltre pubblichiamo la lettera aperta di Claudia Rainville http://www.disinformazione.it/claudia_rainville.htm "Internet e un movimento anti-vaccino A/H1N1" tratto da www.thelivingspirits.net
Claudia Rainville è una microbiologa e codificatrice del metodo "Metamedicina", esperta psicoterapeuta e conferenziere internazionale. E' autrice dei libri: "Ogni sintomo un messaggio", "Guarire le ferite del passato", "Nati per essere felici e non per soffrire", "Liberarsi dalle paure e dai sensi di colpa".

(^__^)