giovedì 20 maggio 2010

Ma tu lo sai...?



Ma tu lo sai da dove viene quello che consideri "cibo"?

Sai chi è stato prima di essere cibo e com'è stato allevato?

Sai che effetti può avere REALMENTE sul tuo corpo e sulla tua salute?

Sai qual è l'impatto sulla popolazione (soprattutto quella più povera) e l'ambiente?

E soprattutto, sai perché non te lo vogliono spiegare e perciò ti raccontano un sacco di bugie?

MONEYYYYYYY cantavano i Pink Floyd........

Non servono cortei e manifestazioni con slogan rabbiosi, ma presa di coscienza, dialogo e diffusione dell’informazione a tutte le persone che ci circondano.
Sbrighiamoci a farlo, incuranti di chi ci potrà prendere per visionari, occorre solo avere il coraggio di tenere gli occhi aperti e di informarsi... così scoprirete che esistono ben poche malattie incurabili (le cure naturali ce le nascondono) e che la salute è alla portata di tutti con una corretta alimentazione di base.

Questo sito è un ottimo punto di partenza per capire alcuni meccanismi di cui sopra.

(^__^)

domenica 2 maggio 2010

La Storia delle Cose


La Storia delle Cose è un documentario del 2007 in cui Annie Leonard ci spiega qual'è il problema della corsa al consumismo iniziata negli anni '50. (Vedi sito).

Visto da milioni di persone, descrive in modo conciso e semplice il ciclo di vita dei prodotti che consumiamo: è stato proiettato in moltissime scuole, soprattutto del nord europa e in molti stati americani, e probabilmente sarebbe un'idea sana e costruttiva se facesse parte dell’educazione di base di ogni bambino.

Il Mondo è un'azienda? Il significato della vita si riduce a consumare, produrre e guadagnare? E' questo il senso della vita? Viviamo per questo? "Produci, consuma, crepa" cantavano i CCCP quasi trent'anni or sono...

I capi dei governi sono delle persone sagge, umane, coscienziose, buone, introspettive, così elevate da avere come primaria necessità la nazione, aiutare e distribuire in maniera equa le risorse? Distaccati dai beni materiali e dai loro egoismi personali, la cui missione è migliorare la società senza avere nessun profitto personale?

O lo stato è un azienda? Dove l'obiettivo principale è guadagnare e produrre? Dove i capi sono i più scaltri, furbi, bugiardi e bramosi di potere? Che danno direttive per guadagnare di più senza limiti ne buonsenso, schiacciando ogni altro aspetto della vita?

E la qualità della vita? L’intelligenza, l'arte, la creatività, gli affetti, i sensi profondi?

Il Mondo è un azienda dove c'è una gerarchia e un capo che deve guadagnare? Dove le persone valgono e guadagnano esclusivamente a seconda del livello in questa gerarchia? Dove più sei in alto e piu guadagni, più hai potere di controllare e gestire, fino all'apice dove puoi imporre le leggi a tua preferenza differenziandoti dagli altri?
Produrre e consumare per fare arricchire sempre di più i pochi che hanno potere e fare diventare sempre di più i poveri... creando appositamente, per avidità ed egoismo, divisioni e conflitti...

video


Se non vedi correttamente, clicca qua (e se il formato non ti aggrada, cliccando sul lettore in basso a destra - dove c'è scritto google video -c'è l'opzione che ti fa vedere su schermo intero).


Ispirato da Idee per una società etica e da "Dopo il capitalismo" Dada Maeshvarananda)
(^__^)